Document Freedom Day e l’importanza degli standard aperti

Document Freedom Day e l'importanza degli standard aperti
Oggi è il document freedom day, la giornata internazionale dedicata ad aumentare la consapevolezza degli standard aperti. In molte parti del mondo si organizzano eventi per sensibilizzare sul tema. I formati aperti sono più importanti del software libero e dell’open data, entrambi i movimenti però mettono al centro questa necessità. Standard aperti vuol dire avere...

people and words

people and words
by a tweet of Bansky

video de La Stampa sull’incontro “La Rivoluzione (è) Open”

video de La Stampa sull'incontro
Luca De Biase di Nova24 Ore ha moderato l’incontro sull’apertura dei dati pubblici svoltosi a Palazzo Lascaris di Torino. Il data-giornalismo, la visualizzazione delle informazioni, le mappature open source del territorio, e la libera pubblicazione del materiale prodotto dalla ricerca scientifica, sono stati alcuni degli argomenti in discussione. Ecco le testimonianze di Juan Carlos De...

open data: la smettiamo di fare lo gnorri? 3

open data: la smettiamo di fare lo gnorri?
l’open data in Italia ha avuto un momento in cui la “conferenza sui dati aperti” era all’ordine del giorno. C’erano più parole su cosa volesse dire open data che dati aperti. Poi le cose si sono sbloccate e sono usciti dati, ma, il termine ha avuto un abuso che spesso la definizione finisce nel dimenticatoio...

OpenStreetMap al TEDxTrento 1

OpenStreetMap al TEDxTrento
Maurizio Napolitano Tecnologo, allenatore di volley e divulgatore della conoscenza aperta “OpenStreetMap: il potere delle mappe condivise” A fine 2004 Steave Cost, uno studente inglese, propone al mondo il progetto di raccolta di dati geografici collaborativa e condivisa dal nome OpenStreetMap. Da quella idea sono nate tante storie, piccole e grandi che hanno cambiato la...