OpenStreetMap si mobilita dopo il terremoto: «Usate le nostre mappe per i soccorsi»

OpenStreetMap si mobilita dopo il terremoto: «Usate le nostre mappe per i soccorsi»
Oltre 50 persone stanno dedicando il loro tempo ad aggiornare le mappe dei luoghi colpiti dal terremoto, in provincia di Rieti. Tutti i dati e le mappe forniti dalla comunità possono rappresentare un importante aiuto per i soccorritori. È successo ancora, la terra si è mossa, molte persone hanno perso la vita e diversi centri ...

uno sguardo agli open data dell’agenzia del demanio

uno sguardo agli open data dell’agenzia del demanio
Luglio 2015 – l’Agenzia del Demanio lancia il portale open data dati.agenziademanio.it e subito se ne discute sulla mailing list di Spaghetti Open Data. Il primo pensiero è stato “Poche idee ma ben confuse” visto che non erano chiari i termini della licenza e, comunque, i dati rilasciati erano terribilmente aggregati. Il comunicato stampa faceva ...

open government data: quali dataset aprire? La risposta in De Finetti 50 anni fa!

open government data: quali dataset aprire? La risposta in De Finetti 50 anni fa!
Una delle domande ricorrenti dell’open government data è “Da quali dati devo cominciare per fare open data?” Si tratta di una domanda importante, perché ammette – fra le righe – che l’apertura dei dati ha un costo. Tant’è, che una delle prime risposte, è “partire con i dati che già si pubblicano in rete” La ...

Consigli pratici per tenere una lezione perfetta

Consigli pratici per tenere una lezione perfetta
A scuola non ero per niente un bravo studente. Il mio rendimento non era mai costante, anzi, tendeva a stare sotto la media, piuttosto che eccellere. In alcuni casi però, grazie alla passione alcuni insegnanti mettevano nelle loro lezioni, mi trasformavo quasi in studente modello. Ci sono insegnanti che si rassegnano alle capacità degli studenti, ...

Regione Abruzzo e Open Data: un po’ di confusione di concetti

Regione Abruzzo e Open Data: un po' di confusione di concetti
Se al supermercato chiedo il prosciutto cotto e mi incartano la mortadella (o viceversa), di sicuro non sono contento. Il commesso potrebbe avere anche la faccia tosta di dire “Ma dai! Cosa cambia! Sono buoni entrambi con qualche piccola differenza“. Nessuno lo mette in dubbio, ma le definizioni sono sempre importanti. La buzzword “open data” ...