Informazione geografica: un bene di cui prendersi cura

Informazione geografica: un bene di cui prendersi cura

OpenStreetMap si mobilita dopo il terremoto: «Usate le nostre mappe per i soccorsi»

OpenStreetMap si mobilita dopo il terremoto: «Usate le nostre mappe per i soccorsi»
Oltre 50 persone stanno dedicando il loro tempo ad aggiornare le mappe dei luoghi colpiti dal terremoto, in provincia di Rieti. Tutti i dati e le mappe forniti dalla comunità possono rappresentare un importante aiuto per i soccorritori. È successo ancora, la terra si è mossa, molte persone hanno perso la vita e diversi centri ...

OpenStreetMap passato(i), OpenStreetMap futuro(i) di Alan McConchie

OpenStreetMap passato(i), OpenStreetMap futuro(i) di Alan McConchie
Alan McConchie – responsabile della cartografia a Stamen Design e PhD Student della University of British Columbia ha presentato in due occasioni (conferenza AAG e State of the Map US) lo stato di avanzamento della sua ricerca in VGI – volunteered geographic information focalizzata su OpenStreetMap. qui il testo originale https://hi.stamen.com/openstreetmap-past-s-openstreetmap-future-s-cafddc2a4736 OpenStreetMap passato(i), OpenStreetMap futuro(i) ...

come arrivare tardi al concerto di Vasco grazie a Google Maps

come arrivare tardi al concerto di Vasco grazie a Google Maps
14 Luglio 2015, il Mattino di Padova titola “Errore di Google Maps, i fan di Vasco arrivano a Este“. Il fatto è di ordinaria amministrazione: anche google maps ha i suoi errori. La cronaca Il concerto di Vasco Rossi si tiene allo Stadio Euganeo, gruppi di amici si organizzano in auto per andare a vederlo ...

TUTORIAL: creare una mappa online con fotografie in uMap aggiornabile con EtherCalc

TUTORIAL: creare una mappa online con fotografie in uMap aggiornabile con EtherCalc
Cosa è uMap uMap è un software potentissimo per la creazione di mappe online, da inserire nel proprio sito, che fanno uso di OpenStreetMap come sfondo. Il software è creato dall’italo-francese Yohan Boniface, rilasciato in open source con la licenza “do what the fuck you want to public license“, scritto in django e leaflet, e ...