OpenStreetMap si mobilita dopo il terremoto: «Usate le nostre mappe per i soccorsi»

OpenStreetMap si mobilita dopo il terremoto: «Usate le nostre mappe per i soccorsi»
Oltre 50 persone stanno dedicando il loro tempo ad aggiornare le mappe dei luoghi colpiti dal terremoto, in provincia di Rieti. Tutti i dati e le mappe forniti dalla comunità possono rappresentare un importante aiuto per i soccorritori. È successo ancora, la terra si è mossa, molte persone hanno perso la vita e diversi centri ...